venerdì 4 gennaio 2008

benvenuto a bordo

caro spadafora live e’ un pò che ci penso e alla fine mi sono deciso a scriverti, parlavi di collaborazione in una mail precedente (ti pregherei meglio comunque di specificarne i contenuti), e il mio pensiero e’ che l’esposizione delle proprie idee e’ sempre positiva, soprattutto se esse sono esposti con chiarezza e coerenza, in molte cose mi trovi d’accordo in altre no, non mi trovi d’accordo sulla tua anonimicità, rispetto il tuo pensiero ma non lo condivido, penso che ognuno di noi debba assumersi le proprie responsabilità, soprattutto quando si parla di fatti pubblici, personalmente l’ho sempre fatto (e chi mi conosce sa che e’ vero), la mia idea, giusta o sbagliata che essa sia, e’ sempre riconducibile alla mia persona e di questo ne sono fiero.

Condivido in parte il tuo malessere verso le istituzioni nazionali, regionali, provinciali e comunali, anche qui devo pero fare delle puntualizzazioni, da tutte le parti ci sono persone poco inclini alla “polis”, molti hanno fatto della politica uno strumento di lavoro, questo e’ sbagliato come lo e’ il generalizzare.

Anche nel nostro comune ci sono delle belle realtà, gente che “lavora” in maniera spassionata per “tentare” di far decollare il paese, gente pronta ad impegnarsi per il bene di Spadafora, gente che dalla politica nulla pretende ma procede andando avanti per la propria strada e rimettendoci tempo e denaro, assimilarli tutti nella cattiva gestione e’ un male, e a volte nei tuoi scritti tu lo hai fatto, mi riferisco alle associazioni che insistono sul territorio, siano esse formate da commercianti, o da ragazzi con l’amore per la musica (la banda) o da compaesani che tentano di valorizzare il territorio (la pro loco), parlo solo di queste ma a spadafora ce ne sono molte, come dimenticare l’US SPADAFORESE o le varie associazioni che fanno qualcosa per il paese senza incidere minimamente sul bilancio comunale (non le ricordo tutte e per questo non le cito), classificarli con aggettivi, (impalpabili, invisibili, inutili) come tu hai fatto mettendo in campo una sorta di “propaganda”, fa male soprattutto a chi a parole come associativismo, turismo, valorizzazione ci crede (ed io sono uno di quelli).

E’ soprattutto per questo che mi sono deciso a scriverti ed e’ anche per le persone con cui passo il mio tempo (cercando di fare qualcosa di buono) in queste associazioni, che spero in una tua pubblicazione.

Domenico ROMANO

Grazie domenico delle tue puntualizzazioni e…… benvenuto a bordo

Spadafora live

4 commenti:

Anonimo ha detto...

COMPLIMENTI DOMENICO

Anonimo ha detto...

spadafora è magico
stef
www.comunicazionepolitica.splinder.com

Pippo ha detto...

Ed io credevo che a Furci Siculo fossero gli ultimi, ma a quanto leggo, sembra ci siano altri Paesi nello stesso stato di abbandono.
Ció non fa proprio piacere !

Ma chi, cosa e come, potrá mai cambiare qualcosa ?

Manca una educazione che parli di doveri, invece di inneggiare ai diritti.
La democrazia viene stuprata in ogni luogo, chi ha un' idea fonda un partito, questa non é democrazia, é caos !

Non rimane che sperare, ma chi di speranza vive, disperato muore.

Ci risentiremo :-)

Continua cosí, un bel blog, complimenti.

Anonimo ha detto...

ciao, volevo portarti a conoscenza di questa petizione contro la mafia per chiedere il risarcimento danni a cosa nostra http://www.petitiononline.com/nomafia/petition.html molti blog e siti hanno gia aderito firmando e inserendo uno di questi banner http://www.ilgrillodipalermo.it/node/24 Speriamo voglia partecipare anche tu