mercoledì 16 gennaio 2008

Mastella VATTENE...........



Mastella uomo dalle mille risorse…giudiziarie

Ennesimo scandalo giudiziario legato alla figura dell’esimio Guardasigilli, la moglie (politico di spicco e presidente del consiglio regionale campano) il suocero (che da ieri e’ in ospedale per un malore) e una trentina di appartenenti all’UDEUR sono stati sottoposti a misure cautelari restrittive (domiciliari), nell’ambito di una indagine sulla sanità a Caserta, l’ipotesi e’ di tentata concussione.

Il ministro dell’Ingiustizia ha presentato IRREVOCABILI dimissioni, respinte dal premier, lo stesso Mastella e’ stato difeso da tutte le fronde politiche ad eccezione di Storace (La DESTRA), Di Pietro (Italia dei Valori) e Fini (AN), nel suo discorso fatto alle camere ha attaccato duramente i giudici, rei secondo lui (SIC), di attaccarlo personalmente e di tenere in “ostaggio” la sua famiglia.

Fin qui la cronaca di oggi che tra l’altro, si evolve di minuto in minuto.

La dura realtà come dice l’uomo di Ceppaloni, che lo ha spinto a scegliere tra l’amore e il potere, prediligendo il primo (doppio SIC), e’ secondo me moooooolto diversa.

Mastella e’ il capofila di un partito che fa dell’illegalità diffusa il suo punto di forza, e’ sposato con una persona che e’ accusata di richiedere favori a go go, fa parte di una famiglia in cui la politica e’ usata come secondo lavoro, e dalla politica riceve favori e potere, lui stesso e’ sotto inchiesta, e’ stato testimone di nozze di tal Campanella, mafioso del rione noce associato alle patrie galere per associazione mafiosa, e’ colui, che in maniera perentoria ha richiesto il trasferimento di un giudice che stava indagando sulla sua persona, e’ il direttore di un quotidiano (il campanile) che sperpera soldi pubblici (compresi i 40.000€ a lui riconosciuti come compenso) per stampare 5.000 copie (di cui 4.900 destinate al macero), e’ colui che “dovrebbe” essere super partes, ma che si permette di attaccare la magistratura in toto, e’ il ministro che usa l’aereo di stato ( a spese nostre) per andare a vedere il gran premio a Monza e che non contento ospita sullo stesso aereo molti suoi amici, sempre lui e’ la persona che si pregia di essere stato raccomandato per entrare in Rai e racconta la questione come un’innocente barzelletta.

Si potrebbe scrivere una treccani su di lui noi ci limitiamo a pregare perché si senta colpito nell’onore e ritorni nella sua Ceppaloni a fare il Sindaco (triplo SIC).

Non che le cose in Italia cambino senza di lui, ma almeno non lo vedremo piu con le sue ridicole scarpette viola.



p.s. alle 18.06 l'ansa on line batte la notizia, che nell'ambito di un'inchiesta a napoli anche lo stesso guardiasigilli ha ricevuto un avviso di garanzia, per una tentata corruzione a Bassolino, l'accusa anche per lui, come per la moglie ed il suocero e' quella di tentata concussione. come nelle vignette di una volta SENZA PAROLE.....

p.s.2 alla fine si e' tolto di mezzo, almeno i giornali di stamani confermono le notizie, che danno il peggior ministro della giustizia Italiana dimissionario.alleluia e che il cielo ci aiuti





1 commento:

Luciana ha detto...

Prima di cantar vittoria aspettiamo.
Quello è capacissimo di ripensarci...

Luciana