martedì 12 febbraio 2008

inizia la campagna.......elettorale

ci siamo, stasera ufficialmente parte la campagna elettorale che ci porterà alle elezioni del 13 Aprile e al conseguente governo che dovrebbe far uscire il nostro paese dal baratro, in cui 20 mesi di immobilismo politico ci hanno cacciati.

I candidati premier affilano i coltelli, pronti a lanciarsi in un orgia di promesse che saranno sicuramente disilluse, uniche novità concrete di questi giorni le future alleanze che decideranno gli schieramenti, la decisione presa da Walter Veltroni di correre da solo, e’ sicuramente coraggiosa, lui dice di non volere le mani legate da chi come la sinistra radicale in questi mesi, ha messo continui veti all’azione politica, a loro volta i vecchi comunisti “consigliano” a Veltroni di guardarsi da quel centro che alla fine, effettivamente, ha portato al dissolvimento dell’alleanza di governo. Gli ex alleati stanno dimostrando entrambi coraggiosi, da una parte il futuro candidato premier non vuole assoggettarsi a chi nella storia dei fatti e’ sicuramente, per coerenza ed interesse, abbastanza radicale, i fautori di falce e martello a loro volta dimostrando una coerenza difficile da trovare nel panorama politico, non arretrano di un centimetro e sono pronti a giocarsi la loro futura esistenza sacrificandola sullo scoglio dello sbarramento. Anche dall’altra parte la situazione e’ similare, Berlusconi e’ riuscito a far entrare nel suo progetto l’ormai popolare Fini, quest’ultimo ha venduto sull’altare di una poltrona la storia del vecchio MSI, abbandonando i pensieri che una volta facevano parte ad Almirante, dalla sua tutti i colonnelli, la dirigenza (compresa la Mussolini in Floriani), difficile sapere cosa ne pensa la base della vecchia e ormai superata AN, Fini ha avuto il grande merito (o demerito) di superare persino Casini nell’approvazione del progetto berlusconiano, il suo transito nel PPE pare ormai scontato. Discorso a parte merita l’UDC, secondo me alla fine , confluirà nel partito di plastica di Arcore, anche se fino ad oggi, le aperture sono seguite da chiusure, potrebbe essere questo un modo per alzare il prezzo. Nello schieramento di Berlusca, la lega si sta comportando benissimo, ha spinto, riuscendoci, per una federazione, conserva il proprio simbolo e si presenta solo al Nord, non sacrificando praticamente nulla. Il più coraggioso e’ però senza dubbio Storace, il fondatore della DESTRA, ha opposto un netto rifiuto a confluire nel PDL, la sua motivazione, del tutto coerente e’ stata suffragata nel conclave di Trieste, in cui i partecipanti hanno dedicato 5 minuti di ovazione alla comunicazione di correre da soli e di candidare come premier la Santache’, personalmente credo che il nuovo soggetto politico, riuscirà a ritagliarsi una fetta importante di consensi, i fuoriusciti di AN che non si riconoscono nelle varie espressioni radicali di destra, cercano una collocazione, e quella del Senatore Storace potrebbe essere il partito giusto.

Alla fine devo notare come il sottoscritto ci ha preso nel post http://spadafora-live.blogspot.com/2008/02/il-passato-che-ritorna.html, l’unica cosa sbagliata, per il momento, e la collocazione della cosa bianca, ma vedremo quest’ultima nei prossimi giorni cosa sarà intenzionata a fare.

Spadafora live

8 commenti:

Gianfry ha detto...

"sono un cittadino spadaforese, scontento. scontento di cio che accade; scontento del menefreghismo; scontento del mala affare; scontento di cio che accade; scontento per il mio paese; scontento per essere diventati gli ultimi; FACCIAMO QUALCOSA ASSIEME"

se sei scontento voti Storace ? Il furbacchione del Lazio-gate ? e ora sta a fa l'avvoltoio aspettando che aenne muoia ? Ma smettila de ggiocà

http://blog.libero.it/ITALIANELCUORE/ ha detto...

ciao.bel blog..viva la destra. metterò il tuo blog sui miei blog amici.....se vuoi puoi fare lo stesso con il mio..ciao


http://blog.libero.it/ITALIANELCUORE/
http://blog.libero.it/ITALIANELCUORE/

U pessu ha detto...

Sei contento che é caduto il governo? Bravo! Adesso torna Berlusconi, sei ancora + contento?
No, ma votiamo Forza nuova e poi disegnamo croci celtiche ovunque. D'Accordo con Gianfry. Chi é senza peccato scagli la prima pietra. Nessuno é puro. Fedele alla linea.

ughetto ha detto...

mi sa che fai da un pò campagna elettorale per la destra,sii più obiettivo

Giuseppe Pandolfo ha detto...

Ughetto io credo che questa non si chiami campagna elettorale ma obiettività. Se Spadafora afferma che Storace col suo partito è stato il più coraggioso di tutti, non vedo quale sia il problema... è la pura e sacrosanta verità.

Caro Pessu le croci celtiche lasciamole a chi le vuole, noi non ne abbiamo bisogno. La Destra è un partito che guarda al futuro, senza però scordare il passato.

Molti in AN pensano di aver fatto un salto di qualità…
Su una cosa hanno ragione, il salto l’hanno fatto, ma nel fosso!

Anonimo ha detto...

spadafora maggggico stef
www.comunicazionepolitica.splinder.com

U pessu ha detto...

Sì, il passato é una camera a gas... Per il futuro, invece?
Non venitemi a parlare di progresso, nuovi orizzonti fin quando avrete fiamme e cose del genere nei vostri simboli... Se volete salvare il vostro adorato paese (a parole, solo e soltanto a parole!), la Sicilia, l'Italia... spolicizzatevi! Nessuno ha la tunichetta bianca... men che meno i vostri leader...
Punto.

freesud ha detto...

Casini vergognati. Il "perseguitato" Cuffaro in Parlamento

staff freesud

www.riberaonline.blogspot.com